Menu di navigazione

I collaboratori di Abriga.it
 


  Architetto


info@snowmade.it
Gianmario Bonfadini

Lui è per tutti l’architetto, puro sondriese da cinque generazioni. Gianmario Bonfadini – animo gentile, modo di fare discreto, ma che sa essere delicatamente ironico nell’esprimersi – vive di architettura, arte e… neve.

Non scherziamo. Gianmario ci ha pensato un po’, ma poi è approdato all’architettura. Dopo gli studi professionali, per quattro anni ha frequentato la facoltà di Ingegneria, poi vedendo che «dall’altra parte i cugini – come dice lui – si divertivano di più» si è spostato e, in cinque anni precisi, si è laureato in Architettura. Erano anni in cui non esistevano ancora le specializzazioni, anche se il suo piano studi verteva proprio sulla conservazione degli edifici storici e la sua tesi storica, invece, sui materiali di costruzione in Valtellina, dai marmi alle pietre alla calce.

E oggi? Gianmario si occupa di conservazione dell’esistente, argomento molto prezioso per abriga.it, ma anche di allestimento museale in collaborazione con la fondazione Credito Valtellinese, l’Involt e il Museo Valtellinese di storia e arte. Inoltre collabora con il Politecnico di Milano, occupandosi di diagnostica degli edifici. Parolona che non deve mica spaventare, visto che significa lo studio dei malfunzionamenti e delle patologie dei fabbricati. Ahimé la fastidiosa muffa…

Il lavoro? «A volte è divertente – dice Gianmario -, c’è possibilità di andare in giro… peccato che succeda sempre d’inverno». Le speranze? «Quella di trovare sviluppi positivi per la mia attività. Mi piacerebbe concentrarmi di più nella zona dove vivo: Sondrio… invece spesso devo andare in Brianza». Ma la neve – ci domandiamo – cosa c’entra? «Le sculture di neve sono il mio più grande hobby, che si sviluppa in pochi mesi dell’anno, ma cui penso tutto l’anno!». Un divertimento vero e puro per Gianmario, che solo qualche volta può assumere una valenza architettonica nella progettazione delle sculture di neve, ma che sempre è occasione di evadere, conoscere gente e posti nuovi. E poi c’è l’impegno per il suo sito www.snowmade.it e per la pagina di facebook «con più di 150 scultori della neve iscritti da tutto il mondo», dice orgoglioso. Ora, però, nel suo cuore c’è abriga.it che gli costerà molto ma molto impegno.



Ritorna alla pagina precedente
Abriga.it nasce come portale della cultura, delle tradizioni, delle bellezze paesaggistiche del territorio di Aprica.
Nelle pagine si potrà trovare tutto ciò che ha attinenza con la nostra storia, ma anche con l'attualità.
Pagina creata in: 0.003 sec
Tutto il materiale in questo sito è © 2004-2017 di Abriga.it C.F. 92022100140 Informativa legale

All rights reserved