Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Degne di nota

Degne di nota La notizia in tempo reale....... o quasi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 22-01-16, 08:27   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito A Tirano si arrampica tutti i giorni

Si arriva in alto uniti. È questo il messaggio che, sabato sera, è stato lanciato a Tirano all'inaugurazione della nuova palestra indoor di arrampicata sportiva, realizzata dal Cai di Tirano con il contributo del Comune e della Comunità montana di Tirano. Un messaggio metaforico che allude ad un'unione fra enti per il raggiungimento di obiettivi, oltre che un riferimento esplicito all'aiuto reciproco che chi pratica sport conosce bene. Ebbene il sogno del Cai di Tirano, condiviso dal consigliere comunale allo Sport Elena Soltoggio (pure essa grande sportiva), di aprire a Tirano una palestra di arrampicata si è avverato e, al bocciodromo lungo l'Adda, tanti si sono riuniti per una cerimonia che è divenuta una festa del Cai e dello sport (e la torta preparata per l'occasione lo ha dimostrato).
«Non voglio dire che qui siamo arrivati, ma che da qui partiamo – ha affermato il presidente del Cai, Marco Garbellini -. L'arrampicata è uno sport in crescita che a Tirano sta facendo proseliti fra i giovani. Serviva una palestra aperta tutti i giorni come lo sarà la nostra ed oggi possiamo presentarla agli arrampicatori, convinti che lo sport faccia bene alla salute e alla mente. Ringrazio Cm, Comune, il consiglio del Cai e la guide di Mountain Experience». Sprizzava dagli occhi la felicità di Elena Soltoggio: «Questo impianto, di 8 metri di altezza con 30 vie di arrampicata di tutti i livelli, ha dato una nota di colore a questi locali già belli – ha affermato -. Oggi è cambiato il concetto dell'andare in montagna: forse si parte, nell'arrampicata, dall'artificiale per poi affrontare l'outdoor. La palestra consentirà così di avvicinarsi a questa disciplina e, poi, alla montagna». Cai e Soltoggio hanno voluto a tutti i costi la presenza dell'ex presidente della Cm di Tirano, Annamaria Saligari, grazie alla quale sono stati assegnati al Cai 25mila euro per il progetto, che si sono aggiunti ai 15mila euro del Comune e ai 6.100 euro del Cai per arrivare al costo della palestra di 46.100 euro. «Mi piace vedere questa struttura come una palestra di vita – ha affermato Saligari -. Nello sport quando uno ha un problema si cerca di aiutarlo. Se si è uniti si arriva in alto. Così è stato per questo sogno del Cai che si è realizzato e mi auguro che questa diventi la palestra di tutti i ragazzi e le persone sportive». La parete si trova sopra i campi di bocce del bocciodromo e questo aspetto è stato sottolineato dal sindaco, Franco Spada, che apprezza la futura interazione fra utenti: quelli meno giovani che giocano alle bocce e i giovani che arrampicano. «Spesso le cose nascono da una “sana incoscienza” e anche per questo intervento possiamo dire così – ha dichiarato il primo cittadino -. Inizialmente sembrava difficile pensare a dove realizzare una palestra coperta e come. Ce l'abbiamo fatta tutti e sono sicuro che il riscontro ci sarà».
A fare la differenza fra la palestra di arrampicata di Tirano e quelle del Tiranese (Aprica, che è stata la “regina” indiscussa negli anni Duemila dell'arrampicata, e Bianzone) è che, nel capoluogo abduano, la palestra sarà fruibile tutti i giorni. Ciò è garantito dalla presenza di Massimo Tasca, gestore di bocciodromo e bar, che la terrà aperta il sabato, domenica e lunedì dalle 13 alle 19, dal martedì al venerdì dalle 13 alle 24.
«Gli arrampicatori potranno frequentarla in autonomia (l'impianto è coperto da assicurazione), rispettando le regole della sicurezza e della disciplina – spiega il presidente del Cai, Marco Garbellini -. Visto che sotto le vie c'è la pista delle bocce si potrà usare la magnesite chimica che non produce polvere e non dà fastidio al gioco delle bocce, anche se per il futuro è prevista la realizzazione di una copertura di parte del campo. Preziosa è la collaborazione con le guide dell'associazione Moutain Experience con le quali organizzeremo corsi per i ragazzi».
Il costo di ingresso sarà di 5 euro che diminuisce nel momento in cui si parteciperà a corsi o attività di gruppo, mentre i ragazzi sotto i 14 anni, accompagnati da un adulto, entreranno gratis.
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00:24.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved