Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Degne di nota

Degne di nota La notizia in tempo reale....... o quasi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 08-02-14, 08:01   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito Sindaci contro il gioco d'azzardo

Non poteva che esserci anche il Comune di Tirano fra gli enti locali che dicono “no” al gioco d’azzardo. Dopo i problemi avuti nei mesi scorsi per l’affidamento del bocciodromo e la sospensione dello stesso affidamento a causa dell’intenzione dei gestori di installare slot machine, la giunta comunale ha approvato l’adesione al manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo. Grazie alla “Scuola delle buone pratiche – amministratori locali per la sostenibilità”, organizzata da Terre di mezzo e Lega delle autonomie, è nato infatti un gruppo di amministratori che, desiderando contrastare questo fenomeno, hanno redatto un manifesto dei sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo. Manifestato condivisi dall’amministrazione comunale di Tirano, guidata dal sindaco Pietro Del Simone, che ha aderito e intende mettere in atto ogni azione di contrasto e di contenimento del fenomeno. Fra gli obiettivi anche quello di sensibilizzare la cittadinanza sul rischio della dipendenza dal gioco d’azzardo che, con un fatturato di 100 miliardi (pari al 4 per cento del Pil nazionale) è la terza industria italiana. Questo gioco, peraltro, costituisce il 12 per cento della spesa delle famiglie italiane e quando diventa patologico mette a rischio la serenità e la sicurezza delle persone, delle famiglie e della comunità, sostituendo ai valori fondati sul lavoro, sulla fatica, sui talenti, il caso, la fortuna e l’azzardo.
Il consiglio comunale di Tirano – primo in provincia, con il voto unanime di maggioranza e minoranze – qualche mese fa ha introdotto peraltro il divieto di installare le slot machine o apparecchiature similari a tutti i nuovi contratti di locazione ad uso commerciale degli immobili di proprietà comunale, che verranno sottoscritti d’ora in avanti. Inoltre l’amministrazione intraprenderà tutte le azioni di sensibilizzazione nei confronti degli enti sovra comunali come Regione e Parlamento, affinché possano modificare la legislazione vigente in modo che venga dato ai sindaci e alle giunte comunali un reale potere di controllo sulla diffusione e utilizzo dei numerosi strumenti di gioco sul proprio territorio, non solo per ragioni di ordine pubblico e di sicurezza, ma anche per la responsabilità sanitaria che compete ai sindaci consentendo loro di costruire un sistema di prevenzione sociale riconosciuto dalla Corte costituzionale.
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:04.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved