Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Le poesie > Poesie

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 26-09-17, 21:41   #1
Ezio
Utente
 
Data Registrazione: 03-03-09
Messaggi: 179
Predefinito L'Apparizione (29.settembre1504nren0

L’alba della Madre Celeste

L’alba sorge come una magica lanterna
da dietro le cime rocciose del Mortirolo .
La gente assonnata con aurea fraterna
giunge in Basilica con un pensiero solo:

Rendere grazie alla Santa Vergine Maria
apparsa a Mario Omodeo, uomo devoto.
E’ gente buona, è gente serena e pia
che gremisce all’alba il tempio del Voto.

Come il sole che da dietro i monti sorge
così nel cuore ognun in questa alba sente
la madre Celeste che la mano ti porge
e una luce di Grazia invade ogni mente .



Ezio non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:21.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved