Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Degne di nota

Degne di nota La notizia in tempo reale....... o quasi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 10-05-13, 08:18   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito E' tornato l'orso?

L’orso è tornato nel Tiranese? Dopo la morte di M13, che ora sarà esposto al Museo Poschiavino in seguito al suo abbattimento nel febbraio scorso, c’è chi sostiene di aver visto un altro orso gironzolare per i boschi del Tiranese. Per ora si tratta di un falso allarme, ma gli esperti sostengono che non si possa escludere la presenza di alcuni orsi sulle nostre montagne.
L’ultima segnalazione alle autorità è venuta sabato scorso, quando un privato, allarmato, sosteneva di aver avvistato un orso nella zona di Piscé, sopra Santa Cristina nel territorio di Villa di Tirano. Il Corpo Forestale dello Stato ha fatto subito un sopralluogo. Dalle tracce si è escluso che potesse essere un orso, ma un cinghiale che, come noto, è presenza ormai assodata nei boschi della Valle. Ad avvalorare questa ipotesi il fatto che, nella zona bassa di Piscè, non ci sono animali che possano attirare il plantigrado. L’orso, che si è svegliato dal letargo, ora comincia a muoversi e tende a cercare cibo infatti, avvicinandosi eventualmente a pecore, capre e arnie. In ogni caso è probabile che altri esemplari di orso stiano girando per le montagne del Tiranese, visto che questi animali sono capaci di percorrere 60 chilometri al giorno. Al momento attuale, però, non sono confidenti con l’uomo e, dunque, non tendono ad avvicinarsi alle abitazioni in quota e non hanno neppure fatto grosse razzie, rispetto alla colonia in Trentino. In ogni caso gli organi competenti sconsigliano di lasciare rifiuti organici e resti di cibo al di fuori dalle baite, perché se l’orso si dovesse rendere conto che in quella zona trova cibo, potrebbe tornare e diventare così pericoloso.
Una segnalazione è venuta anche alcune settimane fa a Trivigno nella zona sopra il ristorante Paradiso, ma la neve era così compromessa dal passaggio delle ciaspole che è stato impossibile individuare delle tracce certe.
Nel frattempo chi vorrà, a partire da luglio, potrà far visita al museo di Poschiavo per vedere da vicino l’orso M13 imbalsamato, abbattuto a fine febbraio dopo la levata di scudi della Valposchiavo a causa dei danni causati dal predatore agli agricoltori e il panico creato fra la popolazione.
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:08.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved