Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Degne di nota

Degne di nota La notizia in tempo reale....... o quasi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 14-05-14, 07:47   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito Forno di Berola riaperto: solo prodotti di segale

Dal campo alla tavola. Ovvero dalla terra dove la segale viene prodotta – oggi purtroppo ancora in quantità esigua – alla macina dove viene macinata per l’appunto, fino al forno dove viene cotta per diventare profumato e fragrante pan di segale. Cleto Della Valle, 67 anni di Ponte in Valtellina, crede che questa filiera – tutta locale e tutta di qualità – possa essere veramente realizzata nel suo paese. E così, dopo una vita dedicata al settore alimentare, torna in pista con un’iniziativa che ha tutte le carte per ricevere l’attenzione dell’acquirente valtellinese e non. Domenica pomeriggio Cleto, insieme al figlio Fabrizio e alla famiglia, ha riaperto il forno di Berola chiuso dal 2008, ma che è sempre rimasto nella memoria e nel cuore dei pontaschi. Ad esso è legato il nome della famosa fugascia, il dolce tipico di Ponte a base di farina di segale, una specie di pagnotta dolce, bucherellata con le dita e riempita di burro.
Cleto, come si diceva, il mestiere lo conosce bene (e a Ponte conoscono e apprezzano molto anche lui, a vedere dell’affluenza al di sopra di ogni aspettativa che ha avuto l’inaugurazione del forno domenica): a 18 anni gestiva il forno in piazzetta dei leoni, poi l’ha ceduto per aprire una pasticceria lungo la statale. Quando il cognato, che si occupava del forno di Berola, è morto nel 1999, Della Valle ha portato avanti il forno fino al 2008. Che ora ha riaperto i battenti, con qualche modifica o adeguamento alle nuove normative. «Per i primi tempi lo terremo aperto solo nel fine settimana, ma l’idea è di aprirlo tutti i giorni come in passato – afferma -. I gruppi di acquisto solidale sono già interessanti all’acquisto del pane. La filosofia con cui vorrei portare avanti questa attività è quella della filiera corta e del recupero dei prodotti identitari. Per ora stiamo acquistando la farina dalla fondazione svizzera Pro Specie Rara, ma ho anche seminato io stesso segale nel prato sotto il forno e in un campo a 2000 metri. Mi piacerebbe che i giovani e pontaschi coltivassero la segale e ci portassero i semi da macinare o la farina». La particolarità del forno di Berola, insomma, sarà quella di essere non un punto di vendita convenzionale: si produrranno solo prodotti di segale, naturalmente il pane di segale di Ponte (ovvero la pagnotta tonda, mentre la “brasciadela” col buco è originaria da Castionetto salendo verso Teglio e Tirano), i dolci di segale, la fugascia, il panon con i fichi, il filone con le noci.
Della Valle sta pensando di confezionare anche sacchetto di stoffa da dare al primo acquisto, ma poi da portare sempre, in modo da evitare rifiuti inutili. Sul sacchetto saranno stampate varie ricette di riutilizzo del pan di segale. C’è chi alla mattina lo inzuppa nel latte, ma questo lo saranno fare tutti. Le ricette, invece, proporranno vero e proprie golosità come il pane di segale caldo impanato con l’uovo nella versione dolce o salata oppure il semifreddo con il segale (al posto dei savoiardi) con crema e mirtilli.
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:22.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved