Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Degne di nota

Degne di nota La notizia in tempo reale....... o quasi

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 10-05-15, 08:51   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito Le Alpi di Merizzi proiettate a Milano

Quarantasei arditi scatti fotografici per raccontare l’avvincente bellezza delle Alpi del comprensorio del Bernina, realizzati con una rivoluzionaria tecnica di ripresa panoramica dal fotografo e guida alpina sondriese Jacopo Merizzi.
Attraverso le fotografie in formato orizzontale wide screen - selezionate fra le oltre 5.000 appartenenti alla collezione del fotografo - viene composto in pieno centro cittadino l’allestimento animato per una vera e propria sfilata di vedute d’alta quota delle principali e più note vette della catena delle Alpi Retiche.

La mostra è il primo evento che il Credito Valtellinese ha ideato e realizzato in occasione dell’Expo 2015 su Milano e la proiezione multimediale di immagini della Valtellina resterà attiva e visibile 24 ore su 24 nella centralissima Piazza Cordusio per tutto il periodo dell’Expo, dal 1 maggio al 31 ottobre. E’ una mostra proiettiva che è anche un veicolo di promozione della provincia di Sondrio e delle sue bellezze paesaggistiche.

“Il Creval è una banca popolare che presta servizio ai territori di appartenenza perseguendo i valori che caratterizzano la propria identità distintiva: un Gruppo a matrice popolare, di prossimità, di relazione e di valore condiviso.
Le montagne sono realtà e simbolo della Valtellina ed il Credito Valtellinese è sempre stato parte attiva nella loro tutela e valorizzazione. Non potevamo certo far mancare il nostro contributo all’evento dell’esposizione universale di Milano e questa mostra è l’omaggio che abbiamo voluto dedicare alla nostra terra per farla conoscere a tutti coloro che in questi mesi visiteranno Milano” - ha dichiarato l’Amministratore Delegato del Creval Miro Fiordi.

Un dato tecnico arricchisce l’aspetto di per sé inedito delle sorprendenti inquadrature dell’alpinista valtellinese. Il punto di vista dell’autore, innanzitutto, che è mobile e spiccato in volo a quote che sfiorano i 4.000 metri d’altitudine, grazie all’abilità del Campione italiano di volo acrobatico Renato Antonioli; l’ampiezza panoramica, che è favorita dall’insolita e simultanea apertura degli otturatori fotografici; la minuzia descrittiva dei soggetti - le vette - dovuta all’incisività dell’obiettivo utilizzato e all’assoluta staticità delle apparecchiature fotografiche, in opposizione al movimento del punto di ripresa.
Ingredienti questi che fanno della mostra non soltanto un’interpretazione artistica e documentaria dell’ambiente alpino, ma anche un saggio di tecniche di ripresa e un’apertura verso possibilità ad oggi ancora scarsamente sperimentate dall’uomo, ma certo connaturate alla lunga esperienza dell’autore in tema di sfide alla forza di gravità, alla vertigine, all’impresa estrema.
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 14:43.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved