Visualizza Messaggio Singolo
Vecchio 22-03-16, 22:45   #1
Abriga.it
Collaboratori
 
Data Registrazione: 19-05-05
Messaggi: 5.781
Predefinito Nuovo volto all'area tennis di Aprica?

Nuovo volto per l'area tennis di Aprica? Ci sta lavorando con tenacia l'amministrazione comunale di Aprica che, dopo aver acquistato alcuni anni fa lo spazio verde in centro alla località – si parla di 8.500 metri quadrati, compreso il distributore di carburante – ora intende riqualificarlo. «Ormai è passato qualche anno dalla procedura di acquisto nei confronti dell'Istituto di sostentamento del clero, che ne era proprietario – spiega il sindaco, Carla Cioccarelli -. Il nostro desiderio era quello di realizzare un parcheggio interrato per poi procedere alla riqualificazione della parte in superficie, perché la carenza di posteggi nei periodi clou di affluenza turistica si evidenzia sempre. Purtroppo non siamo riusciti a trovare finanziamenti e il costo per sostenere questo progetto è troppo alto per il solo Comune. A questo punto non vogliamo più aspettare e intendiamo cominciare ad intervenire con dei lavori parziali di sistemazione dell'area». Attualmente quella che viene chiamata area tennis, in realtà, è composta da due campi di tennis, attrezzature ludiche per i bambini e una piazza utilizzata per lo svolgimento delle manifestazioni estive e invernali. Lo scorso anno è stato realizzato anche un nuovo parco giochi molto frequentato dalle famiglie, proprio per la centralità del luogo. «Mi piacerebbe realizzare un spazio aperto che possa avere più funzioni – aggiunge il sindaco -. Non ci saranno colate di cemento o costruzioni, ma una rivisitazione di quanto è già presente in modo, però, che si crei una grande piazza, non vincolata, che possa ospitare dai mercatini ad un concerto, dall'arrivo di una tappa del Giro d'Italia a manifestazioni proposte dalle associazioni, a spazi per il relax, lo sport e il divertimento». Per realizzare tutto ciò, la prima operazione da fare sarebbe quella di spostare i campi di tennis. «In nessuna città i campi di tennis sono in una posizione centrale – aggiunge Cioccarelli -. Abbiamo acquistato 5mila metri quadrati di terreno in località Parade (sotto la Magnolta, nda) e ci vedrei bene lì un impianto coperto per il gioco del tennis. Si tratta di uno sport diffuso fra i giovani che ad Aprica può essere praticato solo due o tre mesi d'estate. Se, invece, decentrassimo i campi alle Parade prenderemmo due piccioni con una fava: daremmo la possibilità agli appassionati di giocare a tennis tutto l'anno e, considerato l'inverno poco nevoso, è obbligatorio dare al turista altre chance oltre allo sci; libereremmo l'area tennis, che a quel punto chiameremo in altro modo, dei campi rendendola uno spazio verde attrezzato per attività e divertimento. Ovviamente dobbiamo fare i conti con i costi, ma, visto che c'è un bando regionale che finanzia gli impianti sportivi, stiamo redigendo il progetto e proveremo a presentare la domanda».
Abriga.it non  è collegato   Rispondi Citando