Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Forum liberi > Generale

Generale Il forum per discutere di tutto

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalit Visualizzazione
Vecchio 03-05-11, 15:52   #1
Ezio
Utente
 
Data Registrazione: 03-03-09
Messaggi: 179
Predefinito Marco Divitini, un cantante dialettale tiranese.

Marco Divitini, un cantante dialettale di nicchia.
Il dialetto si pu definire lanima nobile di un popolo, relegarlo in un libro e in biblioteca significa soffocarlo e non farlo pi vivere. I nostri avi sono nati, vissuti e morti parlando in dialetto. Per tenerlo vivo e per salvarlo occorre parlarlo e perch no, anche cantarlo. Perch cantare in dialetto ? La canzone dialettale nella sua metrica e nella sua visionariet ti trasporta e ti staziona nel territorio; ti fa visitare e sognare, in assoluta libert, storie in inconsci ricordi del tempo che fu. La canzone dialettale un profumo che odori e che ti appartiene come ricordo della tua anima. Marco Divitini il dialetto lha nel cuore e nella sua chitarra. Non nuovo in questa esperienza tanto da avere un proprio repertorio di canzoni dialettali che raccontano le nostre storie di paese. La sua ultima interpretazione de la bruzra del Signr racconta le fatiche e le credenze popolari che rendevano meno pesanti la dura vita dei nostri avi.




La bruzra del Signr

Il sta la prma Crus
gh na bruzra
rta cma n valgl,
i so sas i trasda
li fadghi dei noss vcc.
I cnta che il l Signr
lra sulta gi dala crus
a bened i piatn slisa dai prii
e dai scarpn ciuda.
Il l par de sent am ads
li sarchi tirdi fo dai vicirn,
i culp deli paldi s i
scagni del cavl
par tegn ndre la prila
che calcva de brt.
Oho. Oho
L par de usm am ads
la spza de zfrach
deli scarzi picdi fo
dali rdi stincdi del broz
per mga fach ciap lnda
ala prila.
I cnta de av ved l Signr
nciuda s la crus a grign
qundu li prili tti svrguli
i rva gi ala pina.
AgIi l par de ved am ads
i vicirn sluz de sdr
che i carza l cavl
e cun l buf dela fadga
i spa s la Crus n cma ala rta,
e po i tra fo na sarca dlscia
al Signr dela bruzra
parch am na lta lra
salva cavl e prila.
Oho. Oho...
Igli sta la prma Crus
gh na bruzra ...

e.m.


Anteprime Allegati
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: IMGP2954.jpg‎
Visite: 488
Dimensione:  166,0 KB
ID: 1560   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: IMG_5357.jpg‎
Visite: 478
Dimensione:  97,8 KB
ID: 1561   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome: La bruzra della prima e seconda Crs .jpg‎
Visite: 531
Dimensione:  222,0 KB
ID: 1562  
Ezio non   collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalit Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] Attivato
Il codice HTML Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:56.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito di abriga.it All rights reserved