Collaboratori
Contatti
Approfondimenti
Personaggi
Poesie
Murales
Dialetto
Forum
Webcam
Immagini
Video
Home
   

Torna Indietro   Abriga.it il giornale quotidiano online di Aprica e della provincia di Sondrio > Le poesie > Al nos dialét

Al nos dialét Le poesie in dialetto Valtellinese

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 09-12-12, 11:48   #1
Luisa
Utente
 
L'avatar di Luisa
 
Data Registrazione: 27-02-05
Messaggi: 288
Predefinito Quata storia an "üna segonda uita"!

Quata storia an “ina segonda uita”!
(“una seconda vita”)

Quata storia nosa, d’abriga,
an dal libar da Alan Poletti!
Storia uiua tignit cünt
ch’an ga se amö an tanc’ da nö
a da testimonianza da quel ch’al dis.

E uarda, uarda che, modestia a part,
a udè, da quèl ch’al dis, da quii por ebrei,
da quel mumènt ch’e uignic’ da nö, an Abriga
i-à truat finalmènt pas e tranquillità,
dopu tati peripizii sübidi an di sö paes

An unor par l’Abriga,
a’ sa l’e miga stac tür rosi e fior,
ma cun la buna conclusiuu a la fin, fi
a’ se dopu peripezii par pasà la fruntera,
idac’ da l’ün e da l’ötar, i-a saluàt la pèl.

An unör e an grazie a l’Alan cun la so spusa,
e ricunusènc' al Cumü d’Abriga
ch’a töc a cör la questüü,
da met an memoria an toch da storia nosa,
ca restarà miga sol da nò, ma an gir,
an da la storia dal mond da quii tep.

Lüisa Moraschinelli
Üna ca gh’era!,
Luisa non  è collegato   Rispondi Citando
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi replicare
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:51.


Powered by vBulletin® versione 3.8.8
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Tutto il materiale presente in questo sito è © di abriga.it All rights reserved