Menu di navigazione

 
L'immagine di Cristo Pantocràtore.
di Gianluigi Garbellini


Genere Storico artistico
Anno pubblicazione 1989
Numero pagine 110
Dimensioni 17x24 cm
Casa editrice Tipografia Poletti


Il termine Pantocràtore, nella sua accezione corretta, indica nell'arte figurativa l'immagine del Cristo a mezzo busto, posto frontalmente in modo statuario con la destra alzata benedicente e la sinistra che regge il testo dei Vangeli.
Nel saggio esso viene usato per indicare in senso lato il Cristo raffigurato nella potenza celeste. Le raffigurazioni di Cristo Pantocràtore in provincia di Sondrio non sono molte, anzi, considerato l'elevato numero delle chiese e delle relative pitture, sono decisamente poche.
Tre di esse si trovano nella chiesa di S. Pietro di Teglio, nella chiesa di S. Giorgio di Grosio e nel catino dell'abside di Santa Perpetua di Tirano.
Nel libretto si descrivono poi le altre figurazioni del "Cristo in maestà" a S. Fedelino Novate Mezzola, a S. Martino di Serravalle Valdisotto, al santuario della Sassella Sondrio, a S. Giovanni di Bioggio Mello.
 
 
Bibliografia
 
Ritorna alla pagina precedente
Abriga.it nasce come portale della cultura, delle tradizioni, delle bellezze paesaggistiche del territorio di Aprica.
Nelle pagine si potrà trovare tutto ciò che ha attinenza con la nostra storia, ma anche con l'attualità.
Pagina creata in: 0.001 sec
Tutto il materiale in questo sito è © 2004-2024 di Abriga.it C.F. 92022100140 Informativa legale

All rights reserved
ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .